Giardino

Fiorellini arancioni: ritroviamo l’armonia interiore nel nostro giardino

fiorellini arancioni

Dopo aver trattato vari colori, non poteva mancare il mio colore preferito, quest’anno prepariamoci in anticipo per poter riempire il giardino o balcone di fiorellini arancioni, una cascata di colore e vivacità con le tante piante che producono fiori dalle mille sfumature di questo bel colore.

Scegliamo insieme le piante più adatte e semplici da coltivare che possono colorare il nostro angolo di armonia con tante sfumature di arancione.

Fiorellini arancioni: un colore caldo simbolo dell’armonia interiore

Simbolo per eccellenza dell’armonia interiore, l’arancione è un colore caldo che è anche legato molto alla creatività e fantasia artistica nonché alla sfera dei piaceri sessuali.

Sagge ed equilibrate, ma soprattutto ottimiste di natura sono le persone cui piace questo colore, ecco, colorando il nostro giardino, balcone o terrazzo, con tanti fiorellini arancioni possiamo creare il nostro angolo di relax dove ritrovare la nostra armonia interiore.

Vediamo insieme quali sono le piante che possiamo utilizzare che fioriscono tutte dello stesso colore con sfumature differenti, ottenendo quindi fiorellini arancioni dalle diverse tonalità.
Dimostriamo anche noi di affrontare con ottimismo e nuova vitalità la nostra estate.

Fiorellini arancioni: scelta delle piante giuste

Prima di fare qualsiasi acquisto, e scegliere piante a caso, dobbiamo tener presente diverse cose e fattori che inevitabilmente influenzeranno la nostra scelta di piante che producono fiorellini arancioni, la prima cosa da considerare è sicuramente il periodo di fioritura.

La fioritura

Qualunque sia la dimora delle nostre piantine, in vaso o nel terreno, se vogliamo creare un angolo di relax tutto colorato, nella varie sfumature e tonalità di arancione, dobbiamo per forza scegliere piante che fioriscono nello stesso periodo, per evitare zone morte senza fiori e quindi senza colore.

Esposizione

Un altro fattore importante da tenere in considerazione, oltre al clima ovviamente, che condizionerà la nostra scelta delle piante, giacché un luogo troppo rigido presuppone la scelta di piante più rustiche e che non temono il freddo, è l’esposizione.

L’esposizione del balcone o il luogo del giardino in cui vogliamo realizzare un perfetto angolo di relax, dove ritrovare la nostra armonia e vitalità colorandolo con tanti fiorellini arancioni dalle diverse sfumature, è fondamentale.

Scegliere, quindi, piante che preferiscono la stessa esposizione, ha secondo che sia soleggiato all’ombra o a mezza ombra, è ovviamente importante per avere piante che crescono e fioriscono tutte forti e rigogliose.

La disposizione delle piante

Nella scelta delle piante per il nostro angolo di armonia, oltre al periodo di fioritura e all’esposizione, ci sta un altro fattore molto importante da tenere presente prima di acquistare le piante giuste, le dimensioni a cui potranno arrivare ed ovviamente anche il tipo di crescita, in modo tale da poterle disporre in modo adeguato alla loro crescita.

Secondo i nostri gusti ed anche secondo la scelta del luogo prefissato, possiamo preferire una disposizione crescente sistemando le piante che verranno più alte, dietro e le più basse davanti, oppure sistemando le piante più alte al centro e tutto intorno quelle che cresceranno più basse, possiamo creare un effetto diverso particolarmente adatto a luoghi centrali del nostro giardino.

Con un po’ di fantasia possiamo giocare poi con le varie sfumature delle piante che producono fiorellini arancioni ottenendo cosi effetti davvero particolari sia in giardino che in terrazzo.

Fiorellini arancioni: quali scegliere

Fiorellini arancioni dalle diverse tonalità e sfumature, ecco alcune piante che possiamo utilizzare per realizzare il nostro angolo di armonia nel nostro giardino o sul nostro balcone:

Lantana

lantana - fiorellini arancioni

Appartenente alla famiglia delle Verbenaceae, le piante del genere Lantana, sono molto amate come piante ornamentali, sono piuttosto diffuse in Italia e hanno alle spalle una storia davvero importante.

Nome scientifico:  Lantana camara.
Epoca di fioritura: dalla primavera all’autunno.
Esposizione: posizioni soleggiate  – mezza ombra – ma predilige luoghi direttamente illuminati dai raggi solari
Tipo di terreno: terreni molto ben drenati ed abbastanza ricchi di sostanze organiche.
Annaffiature: regolari e costanti nella stagione calda, ma mai eccessive per evitare ristagni d’acqua.

Dalia

dalia - fiorellini arancioni

Dahlia è un genere di piante della famiglia delle Asteraceae, originario del Messico, dove il tubero viene considerato commestibile. Il nome di queste piante è un omaggio al botanico svedese Anders Dahl, allievo di Linneo.

Nome scientifico: Dahlia.
Epoca di fioritura: dalla primavera all’autunno.
Esposizione: posizioni soleggiate, essendo originarie del Messico temono il freddo
Tipo di terreno: qualsiasi tipo di terreno, molto ben drenato ed abbastanza ricco di sostanze organiche.
Annaffiature: poco frequenti, solo nei periodi di molto caldo la frequenza aumenta ma non eccessive.

Ranuncolo

ranuncolo - fiorellini arancioni

Il Ranuncolo è un genere di piante erbacee spermatofite dicotiledoni della famiglia delle Ranunculaceae, composta da più di 600 specie tutte originarie delle zone fredde e temperate del globo. Produce fiori che ci ricordano molto le rose per il loro aspetto.

Nome scientifico: Ranunculus.
Epoca di fioritura: tardi inverno-inizio primavera
Esposizione: posizioni soleggiate – mezza ombra.
Tipo di terreno: terreno soffice e ricco di sostanze organiche o leggermente acido.
Annaffiature: regolari e frequenti, specialmente nei periodi afosi.

Gerbera

gerbera - fiorellini arancioni

Le Gerbere piante da fiore molto decorative e apprezzate per la semplice eleganza dei fiori. Hanno una forma che ricorda molto quella delle margherite, ma i petali sono più appuntiti e lunghi e i colori più accesi e brillanti, spaziando dal bianco al giallo fino alle tonalità di rosso-scuro.

Nome scientifico:  Gerbera.
Epoca di fioritura: dalla primavera a fine estate.
Esposizione: posizioni luminose  – ma non direttamente colpiti dai raggi solari
Tipo di terreno: terreni leggeri ben drenati ed abbastanza ricchi di sostanze organiche.
Annaffiature: con moderazione e solo quando il terreno è completamente asciutto, per evitare ristagni d’acqua.

Fresia

fresia - fiorellini arancioni

Molto usate in cosmetica per la realizzazione di profumi e apprezzate per la composizione di bouquet da sposa o come fiori recisi per eleganti e originali creazioni, le fresie sono fiori perfetti da coltivare in vaso o in giardino.

Nome scientifico:  Freesia.
Epoca di fioritura: dalla primavera a fine estate.
Esposizione: posizioni luminose  e soleggiate
Tipo di terreno: prediligono un terreno soffice, ben drenato e ricco di sostanza organica.
Annaffiature: vanno innaffiate regolarmente ogni 3-4 giorni durante tutto il periodo della fioritura

Ti potrebbe interessare anche…