Giardino

Cento, mille fiorellini rosa

Un colore tenero tenero per un magico giardino d’estate dalle infinite sfumature. Ci saranno le azalee, le peonie, le camelie  e… scegliamo insieme le piante più belle che possono tingere il nostro giardino con fiorellini rosa.

La primavera ha portato la voglia entusiasmante di sistemare il balcone, il terrazzo, il giardino, con le piante e i fiori più belli.

Avete radunato le piante che erano state ospitate in casa durante l’inverno, le avete riportate all’aperto, cambiato il vaso se necessario, arricchito il terreno pulite le foglie.

Avete forse comprato fiori nuovi, e magari avete pensato a un’idea diversa, originale per il vostro giardino domestico.

Ve ne possiamo suggerire una noi?

Scegliere piante che fioriscono tutte nello stesso colore ma in diverse sfumature e quale colore più tenero e primaverile del rosa?

Al di là delle rose che, lo dice la tradizione popolare sono il fiore per eccellenza del mese di maggio, vivaisti e mercatini offrono una vasta scelta di piante che producono fiorellini rosa (o fiori rosa), con fioriture che vanno dalla primavera fino all’autunno inoltrato: mille varietà e mille ibridi che danno solo l’imbarazzo della scelta.

Fiorellini rosa: il colore della serenità

Si, il rosa, si è sempre saputo che i colori hanno determinati effetti psicologici su di noi,, sappiamo che il verde è il colore del riposo, l’arancione il colore dell’entusiasmo.

Il rosa è il colore della serenità e dell’ottimismo, di chi vede (o vuole vedere, che certe volte è lo stesso) la “vita in rosa”, di chi è disponibile ad amare il prossimo e di chi ha fiducia nelle cose.

Una caramella rosa, dicono sempre gli esperti, viene scelta dai bambini più spesso di una caramella bianca o gialla.

Ecco, creandoci questo giardino, balcone o terrazzo, rosa dimostriamo anche noi di affrontare con fiducia la nostra estate.

La disposizione delle piante

Sistemando le piante nei vasi o nelle cassette, o disponendole nella terra del giardino, bisognerà tenere presenti alcune cose: le dimensioni massime della pianta (quelle cioè, a cui arriverà al culmine della crescita ), mettendo dietro quelle più alte e davanti quelle più basse che formano bordura, l’esposizione, l’esposizione uniforme e le esigenze di annaffiature e umidità dell’aria, radunando quelle che, avendo necessità di un atmosfera molto umida dovranno essere frequentemente vaporizzate.

La fioritura

Naturalmente, anche l’epoca di fioritura va tenuta presente, in modo da avere zone fiorite piene, e non ciuffi di fiori rosa isolati; se poi volete aggiungere qualche pianta acquatica, potete creare un laghetto nascondendo tra il verde un semplice catino.

Qualche altra idea

Un’ultima idea per una sistemazione armoniosa riguardo le piante a fiori penduli, come ad es talune begonie, le buvardie: mettendole nei vasi pensili, o su un muretto alto, potranno creare una parete colorata.

Gli ultimi effetti più variati, le sfumature più belle le darà comunque la luce, dalla tonalità più fredda del mattino a quella accesa del mezzogiorno a quella dolce del tramonto.

Vediamo insieme alcune piante che producono fiorellini rosa con svariate sfumature che possiamo utilizzare per il nostro angolo di serenità:

Aquilegia

Aquilegia

È un erba perenne con fiori numerosi, doppi e semidoppi, in tanti colori diversi.

Nome scientifico: Aquilegia vulgaris
Epoca di fioritura: primavera – estate
Esposizione: in luce ma anche in mezza ombra.
Tipo di terreno: leggero, sabbioso, fresco.
Annaffiature: abbondanti.

aster fiore

Aster

Questa pianta ha fiori numerosi e una fioritura abbondantissima.

Nome scientifico: Felicia fruticosa o Aster fruticosus
Epoca di fioritura: primavera – estate
Esposizione: posizioni aperte luminose. Ha scarsa resistenza al gelo.
Tipo di terreno: sciolto calcareo o argilloso.
Annaffiature: abbondanti.

azalea

Azalea o rododendro

Appartengono alla stessa famiglia ma la prima ha foglie caduche, l’altro è sempreverde.

Nome scientifico: Rhododendron
Epoca di fioritura: tutto l’anno.
Esposizione: mezza ombra, ma molto areata.
Tipo di terreno: terriccio acido con tanto humus.
Annaffiature: regolari.

camelia

Camelia

È un fiore sempreverde parente della pianta del tè.

Nome scientifico: Camellia japponica
Epoca di fioritura: dalla primavera all’autunno
Esposizione: mezza ombra, perché è essenziale una temperatura fresca.
Tipo di terreno: terriccio da giardino non calcareo.
Annaffiature: regolari ma non eccessive.

erica

Erica

L’erica pianta arbustiva sempreverde, a seconda della specie può raggiungere i 50 cm e il metro. I fiori si presentano in infiorescenze molto lunghe.

Nome scientifico: Erica.
Epoca di fioritura: tutto l’anno.
Esposizione: al sole.
Tipo di terreno: terriccio non calcareo con torba.
Annaffiature: abbondanti.

flos

Flos

È un erbacea perenne e annuale, con densi fiori allungati, in numerose varietà, alta fino a 50 cm.

Nome scientifico: Phlox.
Epoca di fioritura: dall’estate fino agli inizi dell’autunno.
Esposizione: posizione soleggiata ma riparata.
Tipo di terreno: terriccio ben concimato.
Annaffiature: abbondanti.

malva fiore

Malva

Pianta erbacea molto vigorosa con foglie palmate e fiori a imbuto. Ci sono diverse varietà, fra le quali l’alba a fiore bianco e la splendens a fiore rosa vivo

Nome scientifico: Lavatera trimestris.
Epoca di fioritura: estate.
Esposizione: al sole.
Tipo di terreno: qualsiasi.
Annaffiature: regolari.

ninfea - fiorellini rosa

Ninfea

Pianta acquatica presente in numerose varietà, si pianta sul fondo di vasche o grandi ciotole.

Nome scientifico: Nynphaea.
Epoca di fioritura: estate.
Esposizione: al sole.
Tipo di terreno: il terreno sul fondo dell’acqua (terriccio da giardino pesante) va ricoperto di ghiaietta.

peonia

Peonia

È un erba perenne che raggiunge al massimo un metro di altezza (esiste anche la forma arborea, un vero arbusto). La peonia significato di origini remote appartiene alla famiglia delle Peoniacee.

Nome scientifico: Paeonia.
Epoca di fioritura: tarda primavera.
Esposizione: mezza ombra.
Tipo di terreno: normale terriccio misto.
Annaffiature: frequenti ma non eccessive.

pisello odoroso

Pisello odoroso

Fiori abbondanti, multicolori, profumati, per questa pianta annuale rampicante dagli esili rami.

Nome scientifico: Lathyrus odoratus.
Epoca di fioritura: primavera.
Esposizione: da pieno sole a lieve ombra.
Tipo di terreno: fertile.
Annaffiature: abbondanti nel periodo della fioritura.