Piante appartamento

Gerani parigini: coltivazione e cura

gerani parigini - gerani parigini fiori

I gerani parigini o gerani edera sono i nomi comuni della Pelargonium peltatum, sono piante perenni sempreverdi appartenenti alla famiglia della Geraniaceae hanno steli un po’ fragili che possono estendersi fino a 90cm di lunghezza.

Queste piante sono originarie dell’Africa meridionale.

I gerani parigini sono caratterizzati da foglie spesse, lobate, di colore verde medio, con foglie di edera.
I colori dei fiori dei gerani parigini posso variare nei toni dal rosso, al rosa, al lilla o bianco. Data la loro colorazione intensa e appariscente li possiamo vedere frequentemente adornare balconi, finestre o terrazzi.

Il nome del genere deriva dalla parola greca pelargos che significa cicogna. Il frutto ha infatti un becco come una cicogna.

Gerani parigini: quando piantarli?

I gerani parigini possono essere piantati e crescere in terra o in contenitori o cesti appesi. Il terreno più idoneo, per poter ospitare queste piante, sarà un suolo ben drenato con un pH neutro leggermente alcalino.

Il seme di questa pianta germina con una temperatura minima di 13° c, la germinazione solitamente avviene entro un paio di settimane anche se a volte richiede alcuni mesi.

Quando la germinazione avrà prodotto della piantine di 7-8 cm trasferire le piantine in singoli vasi e farle crescere in serra o in un luogo caldo per almeno il primo inverno.

Cura dei gerani parigini

Queste piante hanno bisogno di un apporto di acqua regolare durante la stagione di crescita. La stessa cura si dovrà ovviamente tenere durante la stagione calda, quindi innaffiare frequentemente la pianta specialmente nei periodi di molto caldo.

Gerani parigini: esposizione

I gerani parigini o gerani edera apprezzano molto il luoghi soleggiati, tuttavia possono tranquillamente crescere in luoghi in semi ombra.

Un luogo meno soleggiato è indicato se il calore del giorno è molto alto, infatti le migliori fioriture avvengono quando le notti sono fresche.

Gerani parigini: cosa fare nei mesi invernali

I gerani parigini in inverno soffrono le temperature troppo basse, quindi è consigliabile portare in luoghi bui e freschi della cantina o garage prima del gelo. In questo periodo la pianta avrà bisogno di poca acqua.

Svernare la pianta in luoghi riparati è generalmente consigliabile al fine di promuovere la fioritura più vigorosa per la seguente stagione di crescita.

Tuttavia se avete piantato i gerani nel giardino e quindi non potete spostarli in luoghi più riparati è consigliabile coprire le piante con un telo traspirante durante i periodi più freddi.

Geranio parigino concimazione

Queste piante non hanno bisogno di molto fertilizzante, tuttavia se sono state travasate i piantate da poco dare un apporto di giusti elementi con un concime adeguato, in commercio si trovano concimi specifici proprio per queste piante.

La concimazione può essere effettuata a seconda del tipo di fertilizzante che si userà ogni 7-10 giorni, deve essere interrotta nei periodi invernali.

Gerani parigini potatura

La potatura dei gerani viene effettuata per favorire la produzione di nuovi steli su cui nasceranno nuovi fiori, deve essere effettuata in periodi non troppo freddi quindi può essere fatta in diversi periodi dell’anno a seconda del clima.

Per poter effettuare una potatura di ringiovanimento efficace scegliere il periodo autunnale per zone in cui il clima è rigido. Per zone con un clima mite può anche essere indicato il periodo invernale.

Tuttavia per i gerani parigini la potatura ideale può essere fatta alla fine dell’inverno inizio primavera.

Gerani parigini malattie

Anche se i gerani sono piante abbastanza forti che necessitano di una cura media, possono essere soggetti a numerose malattie.

Queste piante amano un terreno umido ma ben drenato quindi evitare i ristagni d’acqua che possono far marcire le radici e di conseguenza anche la pianta.

Osservare l’edema, un problema fisiologico fogliare in cui le bolle d’acqua brunastre appaiono sulle superfici delle foglie, di solito a causa di un eccesso di acqua.

Anche le mosche bianche e gli afidi possono infestare i gerani, come del resto un po’ tutte le piante d’appartamento.
La fioritura di solito rallenta e può fermarsi durante il clima estivo estremamente caldo.

Altri usi

Un colore il blu indaco è ottenuto dai petali dei fiori di questa pianta. È usato in pittura. Da questa pianta si produce anche un olio essenziale.